<h1>Perché parcheggiare in zona sant’Ambrogio</h1>

Perché parcheggiare in zona sant’Ambrogio

Parcheggiare in una metropoli come Milano offre non poche difficoltà a chi decide di raggiungere la città lombarda con la propria auto. La scelta del luogo dove parcheggiare deve infatti rispondere a numerose necessità tra cui la vicinanza al centro, prezzo economico, sicurezza.

banner_1

La zona di Sant’Ambrogio risponde a tutte queste richieste. A due passi dal centro e vicina alla fermata della metro non avrai nessun problema a raggiungere la zona più caotica di Milano.

Cosa vedere in zona Sant’Ambrogio

Parcheggiare in zona Sant’Ambrogio offre la possibilità di assaporare meglio tutto quello che una città grande come Milano ha da offrire. Parcheggio Milano centro offre un’ottima sistemazione per la tua macchina a due passi dalla fermata della metro Sant’ Ambrogio e dalle principali attrazioni turistiche.

Passeggiare per zona Sant’Ambrogio ti farà scoprire nuovi scorci e dettagli della città. Dal 2012 è uno dei distretti ufficiali del Fuori salone di Milano, che insieme al Salone del Mobile, occupa per una settimana, con eventi ed esposizioni, la città.

ambrogio_2

Ecco cosa vedere se decidi di parcheggiare la tua auto in questa zona:

– Basilica di Sant’Ambrogio: a 3 minuti a piedi dal parcheggio, la basilica che dà il nome alla zona è oggi il simbolo della storia milanese;

– Cenacolo vinciano: seconda opera più famosa di Leonardo, dopo la Gioconda, si trova all’interno del complesso della chiesa e convento domenicano Santa Maria delle Grazie, eletto patrimonio dell’umanità;

– Civico Museo Archeologico: offre un’ampia collezione storica, che va dal periodo preistorico fino alla civiltà greca;

– Palazzo Litta: situato lungo Corso Magenta, una delle vie storiche di Milano, il palazzo era uno dei palazzi più conosciuti in epoca settecentesca. Oggi è possibile visitare il cortile dell’orologio, oggi teatro e le sale ai piani nobili;

– Università Cattolica del Sacro Cuore: sono numerosi i chiostri in cui perdervi;

– Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia: oltre a esposizioni dedicati allo spazio, agli aerei e alle navi, una sezione è dedicata alle opere ideate da Leonardo Da Vinci;

– Castello Sforzesco: sede della famiglia Sforza oggi ospita musei ed esposizioni sulla storia milanese;

– Ospedale San Giuseppe: il parcheggio si trova a 4 minuti a piedi dalla struttura sanitaria.

Oltre a musei, teatri e chiese, la zona ospita numerosi bar, negozi e boutique di alta moda, dove trascorrere un momento di pausa in compagnia.

ambrogio_1

Vantaggi di usufruire dei Parcheggi Milano Centro, Sant’Ambrogio

Numerosi sono i vantaggi da sfruttare lasciando la propria macchina in un parcheggio in centro a Milano: avrai infatti la possibilità di spostarti con i mezzi o a piedi per raggiungere il centro città nella maniera più semplice possibile.

In particolare, parcheggiare in una struttura convenzionata con il Comune di Milano ti permette di godere di alcuni vantaggi, tra cui:  

– Tariffa agevolata dell’ecopass: il posteggio si trova in zona C è necessario acquistare l’ecopass e associarlo alla propria targa. Si tratta di una tariffa agevolata con il Comune di Milano del costo di 3 euro valido per tutta la giornata, invece di 5 euro;

– Sicurezza: oltre ad un’assistenza 24 ore su 24, il parcheggio è dotato di un sistema di videosorveglianza per garantire la totale sicurezza alla tua macchina;

– Accesso disabili: la struttura è provvista di un accesso disabili in modo da poter rendere più semplice alle persone con difficoltà motorie il raggiungimento della propria vettura.

ambrogio_3

Tra le realtà del settore, il Parcheggio Milano Centro a Sant’Ambrogio è possibile trovare una zona sicura, coperta e aperta 24 ore su 24 in cui lasciare il proprio mezzo di trasporto. Le strutture sono infatti videosorvegliate e situate in zone centrali, dove trovare un posto in cui parcheggiare la propria auto non è mai semplice. In questo modo, il cliente può godersi il centro della città e visitare le zone più esclusive senza doversi preoccupare eccessivamente della sicurezza del proprio veicolo.